Salta la navigazione
Torna alla panoramica delle guide

Curcuma un vero superfood - le proprietà e i benefici della spezia gialla del sud-est asiatico

Curcuma - GUIDA - SHOP FARMACIA

Rapida introduzione ai nostri temi

Cos’è la curcuma?

Oltre ai semi di chia, alle bacche di acai o di goji, un altro termine si è aggiunto alla lista dei superfood più popolari: la curcuma. La nuova bevanda di tendenza si chiama "golden milk ", chiamata anche "latte d’oro", una bevanda a base di curcuma dalle proprietà benefiche e curative. La curcuma appartiene alla famiglia delle zinziberacee ed è parente stretto dello zenzero. Ci sono molte ricette che vengono consigliate per sfruttare tutte le doti della curcuma con numerosi benefici per la salute.

La curcuma, chiamata anche lo zafferano delle Indie o tumeric (da cui il nome, poco usato, di turmerico), è diventata recentemente molto popolare in Italia. La spezia ha goduto di grande popolarità anche nella medicina ayurvedica (fa uso di alimenti ed estratti da piante officinali per trattare molti disturbi di salute) fin dai tempi più antichi. La curcuma è usata sia come spezia, da sola o miscelata con altri aromi, ed è anche la base per molte delle miscele di curry che vengono preparate.

L’aspetto esterno della curcuma ricorda molto quello dello zenzero, con cui può essere confusa. Tuttavia, sotto il guscio si nasconde un giallo intenso. La curcumina conferisce alla radice il caratteristico colore giallo. Per questo motivo, la pianta viene utilizzata non solo come spezia, ma anche come colorante. La curcuma ha la sua origine nel sud-est asiatico e già nel VII secolo veniva utilizzata come un ottimo rimedio naturale. In alcune culture, la curcuma era considerata addirittura una pianta sacra, e annoverata tra le medicine naturali più efficaci.

 

Che effetti ha la curcuma sulla salute?

I convinti sostenitori della curcuma ne sono certi: la curcuma ha effetti positivi sulla nostra salute ed è un’alternativa efficace ai farmaci FANS. È stata usata fin dall’antichità per la prevenzione e la cura di vari disturbi. La potenza di questa "magica polvere d’oro" sta proprio nel suo principio attivo: la curcumina. Questo ingrediente non solo le conferisce il suo colore e sapore, ma anche tanti effetti curativi. Con le sue proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche, la curcuma può aiutare in caso di:

  • Problemi digestivi
  • Sovrappeso
  • Problemi con capelli, unghie e denti
  • Alzheimer
  • Cancro
  • Malattie cardiache
  • Sclerosi multipla
  • Diabete
  • Aumento del livello di colesterolo
  • Artrosi
  • Reumatismo
  • Alto livello di zucchero nel sangue
  • Depressione
  • Malattie della pelle

Le proprietà terapeutiche restano da dimostrare, ma alcuni effetti legati a questa sostanza – e alle molecole che la compongono – sono stati verificati in laboratorio già intorno alla metà del secolo scorso.

Finora, la curcuma si è dimostrata molto efficace in caso di flatulenza o altri problemi digestivi. Per tutti gli altri sintomi e malattie si pensi abbia un effetto benefico, ma ciò non è stato ancora scientificamente provato. Pertanto, è importante sapere che la curcuma non sostituisce la visita dal medico in caso di disturbi.

Come per la curcuma, anche per il cumino o il cardamomo - noti dalla cucina indiana - si pensi che abbiano un effetto curativo. Il cardamomo viene utilizzato principalmente anche per problemi digestivi. Il cumino, oltre a favorire la digestione, aiuta a bruciare il grasso corporeo e disintossica il fegato.

Come si assume la curcuma?

La curcuma può essere utilizzata sotto forma di capsule, compresse, polvere o come tubero fresco. Se si assumono estratti di curcuma, il dosaggio raccomandato non deve essere superato. Chi ricorre alla polvere di curcuma essiccata o al tubero fresco, non dovrebbe superare i tre grammi al giorno. Ciò corrisponde a circa uno o due cucchiaini da tè. L'effetto migliore si ottiene se il consumo è ripartito nel corso della giornata.

È meglio combinare l’assunzione di curcuma con il pepe nero, poiché la piperina consente il migliore assorbimento possibile della curcumina. La maggior parte delle capsule o compresse contengono infatti una certa quantità di pepe nero.

A cosa bisogna fare attenzione quando si assume curcuma?

Anche se la curcuma è un prodotto a base di erbe e quindi facilmente digeribile, in alcuni casi possono verificarsi effetti collaterali. Tuttavia, questi si verificano raramente se viene assunto il dosaggio raccomandato.

Possono verificarsi i seguenti effetti collaterali:

  • Diarrea
  • Vomito
  • Nausea
  • Bruciore di stomaco
  • Disturbi gastrointestinali

Se si assume una dose eccessiva di curcuma, cioè sotto forma di compresse o capsule, è necessario consultare il proprio medico o rivolgersi al farmacista. Se si soffre di disturbi biliari, disturbi della coagulazione o se si stanno assumendo altri farmaci, è importante rivolgersi al medico prima di assumere la curcuma. Le donne incinte, le madri che allattano e i bambini di età inferiore ai 12 anni non dovrebbero consumare la spezia.

Quali sono le ricette?

La curcuma ha un aroma pungente e leggermente amaro. Per questo motivo, la curcuma viene solitamente combinata con altri ingredienti.

ci sono innumerevoli e diversissimi modi di consumare la curcuma: come bevanda o come spezia nei cibi. Ma sta anche diventando sempre più popolare come alleata di bellezza. Da non sottovalutare la sua efficacia nella preparazione fai da te di prodotti beauty.

Ecco alcuni suggerimenti su come usare la curcuma a casa:

Latte d’oro o latte di curcuma

Ingredienti:

  • 1 cucchiaio di curcuma in polvere o 3 cm di radice di curcuma
  • 120 ml di acqua
  • Pezzo di zenzero grande circa 1 cm
  • 1 pizzico di noce moscata
  • Pepe nero
  • 1 pizzico di cannella
  • 1 cucchiaino di olio di cocco
  • 350 ml di latte vegetale (per esempio latte di mandorla)
  • A piacere: 1 cucchiaino di miele (in alternativa o sciroppo d’acero o sciroppo d’agave)

Preparazione:

  • Mettere la polvere di curcuma in una casseruola con acqua e portare a ebollizione. Se si utilizza un tubero fresco, prima sbucciarlo e grattugiarlo.
  • Aggiungere lo zenzero grattugiato, la noce moscata e il pepe nero
  • Far bollire a fuoco lento fino a quando non si amalgama il tutto
  • Scaldare il latte e aggiungerlo
  • Aggiungere miele o vaniglia a piacere, olio di cocco e la cannella e far bollire per altri 2 minuti a fuoco lento

Limonata alla curcuma: bevanda rinfrescante

Ingredienti:

  • 500 ml di acqua
  • Mezzo tubero di curcuma
  • Mezzo limone

Preparazione:

  • Sbucciare il tubero di curcuma e affettarlo o grattugiarlo
  • Tagliare il limone a fette di circa 0,5 cm di spessore
  • Mettere la curcuma e il limone in un contenitore e versarvi sopra dell’acqua (fredda)
  • A piacere: aggiungere i cubetti di ghiaccio
  • Lasciare riposare l’acqua per circa 20 minuti, dopo di che l’acqua prende il sapore di curcuma e limone

Tisana alla curcuma e zenzero

Ingredienti:

  • 1 litro d’acqua
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere o un tubero fresco grande circa 1 cm
  • Tubero di zenzero grande circa 1 cm
  • Succo di mezzo limone
  • 1 cucchiaio di miele (in alternativa sciroppo d’acero o di agave)

Preparazione:

  • Mettere la polvere di curcuma e lo zenzero pelato e grattugiato in un pentolino e portarli ad ebollizione insieme all’acqua. Se si sceglie un tubero fresco di curcuma, è consigliato sbucciarlo e grattugiarlo come lo zenzero
  • Se si desidera, si può dolcificare con miele o un altro dolcificante naturale a piacere

Maschera viso alla curcuma

Ingredienti:

  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 cucchiaino di quark
  • 1 cucchiaino di latte o yogurt naturale
  • A piacere: 1 cucchiaio di zucchero o fiocchi d’avena per un effetto peeling

Applicazione:

  • Mescolare gli ingredienti e distribuirli sul viso
  • Risciacquare abbondantemente con acqua tiepida dopo circa dieci minuti
  • Suggerimento: poiché la curcuma macchia leggermente la pelle, pulire il viso con una spugnetta monouso e, se necessario, con olio vegetale

Maschera per capelli alla curcuma contro la forfora

Ingredienti:

  • 1 cucchiaio di curcuma in polvere
  • 50 ml di olio naturale (per esempio olio di cocco, di oliva o di jojoba)

Applicazione:

  • Mescolare gli ingredienti e massaggiare il cuoio capelluto prima di lavare i capelli
  • Lasciare agire la maschera per circa 15 minuti e poi risciacquare abbondantemente

 

 

Consiglio esperto: Theresa Holler

Consiglio esperto: Theresa Holler

"Ci sta particolarmente a cuore consigliare e informare ciascuno dei nostri clienti. La guida fornirà molti argomenti sul tema della salute - studiati e scritti dal nostro team di esperti."

Theresa Holler, in qualità di farmacista responsabile, appoggia e sostiene, insieme alla sua grande squadra di farmacisti, la nostra guida online. Quest’ultima fornisce informazioni e consigli utili su tanti argomenti riguardanti la salute e il benessere. La guida di SHOP FARMACIA non solo, dunque, fornisce spunti e suggerimenti su tante patologie, ma anche importanti consigli dei nostri farmacisti su farmaci comprovati.