Salta la navigazione
Torna alla panoramica delle guide

Vitamine per la gravidanza - integratori alimentari in gravidanza

Vitamine per la gravidanza - GUIDA - SHOP FARMACIA

Rapida introduzione ai nostri temi

Cosa sono le vitamine per la gravidanza?

Dal momento in cui il test di gravidanza è positivo, la vita cambia definitivamente. La gravidanza e i primi tempi dopo la nascita rappresentano un momento molto delicato e particolare nella vita di una donna. C'è la gioia, naturalmente, ma ci sono anche tanti dubbi e incertezze. Fin dall’inizio della gravidanza si vuole dare il meglio di sé. Molte donne desiderano fornire al bambino che arriva le sostanze nutritive e le vitamine di cui ha bisogno.

La cosa più importante è che la madre segua una dieta sana, equilibrata e varia durante la gravidanza (e anche durante l’allattamento). Ciò significa: molta verdura, frutta, occasionalmente carne e pesce, prodotti integrali e poco zucchero. Inoltre, le future mamme dovrebbero evitare i cibi di origine animale crudi o poco cotti, gli insaccati e i piatti già pronti. In alcuni casi, nonostante le gestanti prestino attenzione all’alimentazione, possono verificarsi delle carenze nutrizionali. Donne a rischio di carenza dovrebbero necessariamente assumere vitamine specifiche per la gravidanza, importanti per lo sviluppo del feto e il benessere della mamma. Di solito il ginecologo consiglia l’assunzione di integratori alimentari a base di vitamine e minerali, appositamente progettati per il periodo della gravidanza e dell’allattamento.

Le vitamine sono utili in gravidanza?

Le vitamine costituiscono, in gravidanza, una risorsa fondamentale per lo sviluppo del feto:

  • A causa di un ritmo di vita sempre più frenetico, è difficile preparare piatti di buona qualità, quindi ricorriamo spesso a piatti già pronti.
  • La carenza di vitamine può essere anche correlata alla nausea e al vomitoin gravidanza (iperemesi gravidica), frequente soprattutto nelle prime settimane.
  • A volte, il cibo può non essere sufficiente per avere un corretto apporto di vitamine. Durante la gravidanza, per esempio, il fabbisogno di acido folico e ferroaumenta.
  • Soprattutto le donne che seguono una dieta vegetariana o vegana possono andare incontro più facilmente a una carenza di ferro durante la gravidanza.

Quali vitamine assumere in gravidanza?

Prima di assumere vitamine per la gravidanza, consultare sempre il proprio ginecologo. Effettuando regolarmente le analisi del sangue, si possono scoprire eventuali carenze nutrizionali. Se non si hanno sintomi di carenza, l’assunzione eccessiva di vitamine per la gravidanza potrebbe arrecare danni al feto.

Tuttavia, ci sono alcune vitamine per la gravidanza che sono spesso raccomandate dai ginecologi:

Acido folico

L’acido folico è particolarmente importante all’inizio della gravidanza. L’acido folico viene consigliato in gravidanza perché diminuisce il rischio di difetti congeniti e viene prescritto a scopo preventivo. È importante iniziare ad assumerlo ancor prima di rimanere incinta. L’acido folico aiuta a prevenire le malformazioni del feto e contribuisce a un sano sviluppo fisico e mentale.

È possibile coprire il crescente fabbisogno di acido folico principalmente con vari tipi di verdure, come pomodori e verdure a foglia, ma anche con riso, frutta, soia, lievito e prodotti integrali. Oggi, alle donne che intendono iniziare una gravidanza si raccomanda di assumere un integratore di 0,4 mg al giorno (400 microgrammi), iniziando un mese prima del concepimento e continuando a prenderlo fino alla dodicesima settimana di gravidanza.

Ferro

Quando il ferro è basso durante la gravidanza, si manifestano sintomi quali estrema stanchezza e affaticamento. Se si sospetta di non essere in grado di coprire l’aumentato fabbisogno di ferro, è consigliabile contattare il proprio ginecologo. La carenza di ferro può portare all’anemia gravidica quindi compromettere l’apporto di ossigeno alle cellule e agli organi della madre e del bambino.

In particolare la carne è la migliore fonte di ferro. Ecco alcuni degli alimenti che contengono molto ferro: legumi (miglio, lenticchie, soia, riso) e le verdure a foglia.

Se si segue una dieta vegetariana o vegana o si soffre di anemia in generale, è importante informare il ginecologo in modo che possa prescrivere integratori di ferro aggiuntivi dall’inizio della gravidanza.

Calcio

Fondamentale è la copertura del fabbisogno di calcio, che aumenta notevolmente nelle gestanti e che serve per la crescita e lo sviluppo del feto. La funzione principale del calcio è legata, oltre alla costruzione di ossa forti e denti sani, allo sviluppo dei muscoli, del sistema nervoso e del cuore. La maggior parte del calcio si trova nello yogurt, nel latte, nel formaggio, ma anche nelle sardine. È opportuno che ogni neo-mamma integri la carenza di calcio per non rischiare di incorrere in conseguenze anche gravi, prima per la salute della madre poi per quella del bambino. Se il bambino non ancora nato riceve troppo poco calcio, assorbe la quantità necessaria di calcio dalle ossa della mamma. In un secondo momento, ciò può portare a problemi di salute per la madre. Per evitare che ciò avvenga, in alcuni casi, è necessario assumere integratori di calcio in consultazione con il proprio medico.

Iodio

Lo iodio è un oligoelemento vitale. In gravidanza, svolge un ruolo importante nello sviluppo della tiroide e del cervello. Per soddisfare l’aumentato fabbisogno di iodio durante la gravidanza, si consigliano da uno a due pasti di pesce a settimana, oltre a sale da cucina iodato, latte e prodotti a base di latte. Poiché molte donne soffrono di carenza di iodio, spesso si consiglia alle donne incinte di assumere da 100 a 150 microgrammi di iodio in compresse. Tuttavia, se la neo mamma soffre di disturbi alla tiroide, è indispensabile consultare un medico.


Magnesio

Una carenza di magnesio di solito si fa sentire verso la fine della gravidanza con crampi al polpaccio. In questi casi, il medico di solito prescrive il magnesio sotto forma di compresse o polvere. Per evitare che ciò accada, si raccomanda di mangiare più spesso i seguenti alimenti: semi di zucca, semi di girasole, pane integrale, banane o broccoli. Il magnesio svolge molte funzioni fisiologiche: dilata i vasi sanguigni, aiuta a costruire denti e ossa, rilassa i muscoli e ottimizza l’apporto di ossigeno alle cellule. L’aumentato introito di magnesio nell’organismo migliora lo stato di salute della gestante e previene il travaglio prematuro, poiché rilassa i muscoli uterini.

Fosforo

Il fosforo è particolarmente importante per la formazione ossea del bambino. Insieme al calcio assicura la stabilità delle ossa. Il fosforo è importante anche per la salute dei denti. Le donne incinte hanno bisogno di circa il dieci per cento in più di fosforo rispetto al fabbisogno normale. Questo fabbisogno aggiuntivo può essere soddisfatto aumentando l’assunzione di alimenti contenenti fosforo o assumendo preparati vitaminici su misura per la gravidanza. Il fosforo si trova principalmente nei latticini, nella crusca di frumento e nelle noci.

Vitamina D

La Vitamina D svolge una serie di compiti durante la gravidanza ed è importante per il sano sviluppo del nascituro. La cosiddetta vitamina del sole è responsabile del sistema immunitario, supporta la struttura scheletrica e assicura lo sviluppo del sistema nervoso e della placenta. Esistono tre modi per assumere una quantità sufficiente di Vitamina D:

  1. Fare molto esercizio fisico all’aria aperta e prendersi il sole
  2. Seguire una dieta sana (ad esempio a base di pesce, avocado, uova)
  3. Assumere speciali integratori di Vitamina D

Può essere consigliabile assumere integratori di Vitamina D quando la gravidanza si svolge nei mesi invernali, si è in sovrappeso o si soffre di diabete gestazionale.


Vitamina C

Il fabbisogno di Vitamina C aumenta durante la gravidanza. Si trova principalmente nella frutta fresca (per esempio limoni, arance, kiwi) e nella verdura fresca (per esempio broccoli, spinaci, pomodori). Tra le altre cose, la Vitamina C è responsabile dello sviluppo del cervello del bambino e della costruzione del sistema immunitario. Inoltre, stimola il metabolismo energetico. Una carenza di Vitamina C si manifesta con stanchezza, affaticamento, gengive sanguinanti. In questo caso, il medico consiglierà alla gestante di assumere degli integratori alimentari specifici e di seguire una dieta sana.

Vitamina B

Le varie vitamine del gruppo B assumono una varietà di funzioni durante la gravidanza:

  • La Vitamina B1 (tiamina) è particolarmente importante per il metabolismo, il cuore, i reni e il sistema nervoso e si trova nei prodotti integrali, nelle patate e nelle noci, nel riso naturale, nella carne di maiale e nel pesce.
  • La Vitamina B2 (riboflavina) è necessaria alle donne gestanti per garantire la formazione di un numero sufficiente di cellule del sangue e lo sviluppo delle funzioni nervose. La Vitamina B2 garantisce anche la salute della pelle, dei capelli e delle unghie. Il maggior fabbisogno può essere soddisfatto, ad esempio, con latticini, uova, prodotti integrali o verdure a foglia verde.
  • La Vitamina B3 (niacina) contribuisce sia nello sviluppo di una sana funzione cerebrale che nella formazione del sistema nervoso. Per evitare carenze, si consiglia di mangiare carne, pesce, uova e prodotti integrali.
  • La Vitamina B6 (piridossina) è necessaria per il sistema immunitario, la divisione cellulare, i muscoli e il cuore. Si trova principalmente nelle banane, carote, verdure verdi e carne.
  • La Vitamina B12 (cianocobalamina) è essenziale per lo sviluppo del cervello, la formazione del sangue e il sistema nervoso. L'aumentato fabbisogno durante la gravidanza può essere soddisfatto principalmente con prodotti animali come pesce, carne e uova.

Prodotti sul tema vitamine in gravidanza

Mostra tutti i risultati

Consiglio esperto: Theresa Holler

Consiglio esperto: Theresa Holler

"Ci sta particolarmente a cuore consigliare e informare ciascuno dei nostri clienti. La guida fornirà molti argomenti sul tema della salute - studiati e scritti dal nostro team di esperti."

Theresa Holler, in qualità di farmacista responsabile, appoggia e sostiene, insieme alla sua grande squadra di farmacisti, la nostra guida online. Quest’ultima fornisce informazioni e consigli utili su tanti argomenti riguardanti la salute e il benessere. La guida di SHOP FARMACIA non solo, dunque, fornisce spunti e suggerimenti su tante patologie, ma anche importanti consigli dei nostri farmacisti su farmaci comprovati.